MALASANITA’, PROCESSO EVA RUSCIO. REGIONE SI COSTITUISCE PARTE CIVILE

VIBO VALENTIA, 25 LUG. – La Giunta regionale, riunitasi ieri sotto la presidenza del governatore Loiero, tra i provvedimenti che riguardano Lavori Pubblici e Infrastrutture, Ambiente, Turismo e Programmazione e Politiche sociali, ha approvato: l’autorizzazione alla costituzione di parte civile della Regione nel procedimento penale, che si sta svolgendo davanti al Tribunale di Vibo Valentia, a carico di Domenico Antonio Sorrentino e di altre quattro persone indagate per la morte della giovane Eva Ruscio avvenuta nell’ospedale “Jazzolino”. La quindicenne di Polia deceduta il 5 dicembre del 2007, dopo tre giorni di ricovero a causa di un ascesso peritonsillare Sussiste l’interesse dell’amministrazione regionale a costituirsi parte civile essendo configurabile sia un danno di natura patrimoniale che un danno di natura non patrimoniale.

«Come Regione – ha detto Loiero – siamo interessati ad accertare tutta la verità. Così come più volte avevo assicurato alla famiglia, la Regione sarà presente con suoi legali al processo pendente davanti al Tribunale di Vibo Valentia».

Il processo per la morte di Eva Ruscio inizierà il 26 ottobre prossimo dinanzi al giudice monocratico. Sono imputati cinque medici dell’ospedale di Vibo Valentia accusati di omicidio colposo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: