MAFIA, MASSIMO CIANCIMINO E LO SCOOP SULLA MISSIVA DI ‘BINNU’ ALL’ONOREVOLE BERLUSCONI

palermo, 11 lug.Sarebbe stato inviato dal boss Bernardo Provenzano il ‘pizzino’ che aveva come destinatario finale Silvio Berlusconi: è quanto emerge dal recente interrogatorio di Massimo Ciancimino, depositato ieri mattina nel processo in Corte d’Appello in cui è imputato il senatore Marcello Dell’Utri (Pdl), accusato di concorso esterno in associazione mafiosa.

Il messaggio cui fa riferimento Ciancimino è quello trovato scritto in una lettera sequestrata nel 2005 tra le carte di Vito Ciancimino, e scoperta solo adesso dai pm della procura di Palermo. Nella missiva si fa riferimento “all’onorevole Berlusconi” e a una minaccia che gli sarebbe stata rivolta nel caso in cui non avesse messo a disposizione una delle sue reti televisive.

Nel messaggio, vergato a mano, si fa anche riferimento a un “contributo” politico che l’autore della missiva avrebbe dato. Sono due i verbali depositati stamani dalla Procura Generale e sono datati 30 giugno e 1 luglio. Secondo quanto sostiene Massimo Ciancimino, la lettera doveva avere come mediatore proprio il senatore Dell’Utri, che avrebbe dovuto girare il messaggio a Berlusconi.

il videoservizio



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: