CATANIA, LATITANTE IN BOXER SCOVATO NELL’ARMADIO DEI VICINI

CATANIA, 6 LUG.Letteralmente in boxer, celato dentro l’armadio della stanza da letto: il classico nascondiglio ‘dell’amante scoperto’ non è servito a evitare l’arresto al latitante Nicolò Roberto Squillaci, di 39 anni.

Si nascondeva in casa della moglie, e quando ha compreso che i carabinieri stavano facendo irruzione è fuggito di casa, ha bussato dai vicini e li ha costretti a ‘ospitarlo’ nel silenzio assoluto. Nella sua abitazione però i carabinieri  della compagnia di Gravina di Catania hanno visto tracce della sua presenza: un orologio da polso uomo sul tavolo del soggiorno. Gli investigatori hanno così esteso le perquisizioni alle altre abitazioni del condominio e hanno trovato il ricercato, in mutande, dentro un armadio.

Squillaci è stato arrestato e condotto in carcere. Era infatti sfuggito al blitz ‘Fiducia 1’ della polizia dello scorso aprile e destinatario di un ordine di cattura emesso dalla Procura generale di Catania per una condanna definitiva a 10 anni di reclusione per estorsione.

REDAZIONE

Guarda l’edizione odierna di SiciliaTg24

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: