NAPOLI, ARRESTATO IL KILLER DELL’AVVOCATO METAFORA. UCCISO PER LO SFRATTO DELLA MADRE

20090407_metaf

PRESO L’ASSASSINO DEL LEGALE Gli agenti della Squadra Mobile di Napoli hanno arrestato la scorsa notte Salvatore Altieri, 24enne pregiudicato, in un appartamento di via Bari, nella zona dell’Arenaccia, a Napoli. L’uomo è accusato per l’omicidio del legale Antonio Metafora

NAPOLI – La squadra mobile di Napoli ha arrestato la scorsa notte Salvatore Altieri, 24enne pregiudicato, in un appartamento di via Bari, nella zona dell’Arenaccia, a Napoli. Altieri e’ accusato di avere ucciso il 5 dicembre scorso l’avvocato Antonio Metafora, 70 anni. L’avvocato è stato freddato a colpi di pistola nel suo studio legale la sera del 5 dicembre scorso. Altieri e’ il genero del presunto boss della camorra Pietro Licciardi, attualmente detenuto in carcere per scontare una condanna all’ergastolo. Uccise l’avvocato Metafora perché il legale aveva notificato alla madre un’intimazione di sfratto e, subito dopo il delitto, fece perdere le sue tracce. La polizia lo ha trovato in casa di parenti, dove la sera Altieri si recava per cenare e dormire.

REDAZIONE NAPOLI

Il presidente dell’Ordine degli Avvocati di Napoli Francesco Caia ha eseguito questa lo sfratto del garage nel quartiere Secondigliano che costò la vita all’avvocato Antonio Metafora.

Allo sfratto ha assistito il sottosegretario agli Interni Alfredo Mantovano che ha annunciato che lo Stato potrebbe costituirsi parte civile al processo contro Salvatore Altieri.

Certamente si costituirà parte civile al processo l’Ordine degli Avvocati di Napoli, ha annunciato il presidente Caia. Il garage al corso Secondigliano, circa 700 metri quadri di estensione, è stato riconsegnato al rappresentante legale della «Rom srl» che lo gestiva. Ma gli emissari del clan Licciardi lo avevano preso in fitto e la madre di Salvatore Altieri, che faceva da prestanome, per due anni non aveva pagato l’affitto mensile di 4.000 euro.

Al tentativo dell’avvocato Metafora di sfrattare la locataria il clan Licciardi rispose prima con le minacce e poi con l’omicidio dell’avvocato Metafora.

REDAZIONE ILMATTINO.IT

PUBBLICITA’

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: