VIBO, AGGUATO AL DIRETTORE SANITARIO DELLO JAZZOLINO. PIETRO SCHIRRIPA FERITO DI STRISCIO

NEL MIRINO DEI KILLER Agguato sventato sulla statale che da rosario porta a Mileto. Alcuni colpi d’arma da fuoco sono stati esplosi contro l’auto sulla quale viaggiava Pietro Schirripa, 58 anni, direttore sanitario dell’ospedale Jazzolino di Vibo Valentia.

Ospedale Jazzolino

Vibo Valentia – Agguato sventato sulla statale che da rosario porta a Mileto. Alcuni colpi d’arma da fuoco sono stati esplosi contro l’auto sulla quale viaggiava Pietro Schirripa, 58 anni, direttore sanitario dell’ospedale Jazzolino di Vibo Valentia. Uno dei proiettili ha infranto il vetro del finestrino lato guida, ferendo lievemente il professionista, che attualmente si trova ricoverato nell’ospedale di Vibo. L’agguatove’ avvenuto stamattina intorno 8.30 sulla strada statale che da Rosarno (Reggio Calabria) porta a Mileto (Vibo Valentia). Schirripa era partito da Siderno, dove risiede, a bordo del suo fuoristrada per recarsi al lavoro, ma il suo tragitto quotidiano stavolta ha presentato delle insidie. Mentre percorreva la strada statale un’auto, dopo un pedinamento iniziale, ha affiancato la jeep del dirigente esplodendoli contro alcuni colpi di pistola. Schirripa, nonostante le lievi ferite riportate, è riuscito a mantenere i nervi saldi accelerando la corsa del suo fuoristrada per seminare i killer. Arrivato rapidamente nel centro di Mileto, ha allertato i carabinieri sull’accaduto, prima di raggiungere il nosocomio.

Al momento l’uomo è sotto choc, e per questo motivo non è ancora riuscito a fornire una descrizione precisa di quanto successo stamane..


LOIERO: FATTO ALLARMANTE E GRAVE

«Il ferimento del direttore sanitario dell’ospedale di Vibo Valentia, Pietro Schirripa, è un fatto allarmante e grave, l’ennesimo in un’area della Calabria dove è indispensabile non abbassare la guardia, ma proseguire in un’azione di contrasto forte alla criminalità organizzata. Urge – ha riferito Agazio Loiero ai microfondi del TGR – una riposta immediata a tale violenza. Sono vicino a Schirripa e mi auguro che gli inquirenti facciano luce al più presto su quanto accaduto».

Redazione ViboValentia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: