CROTONE, ARRESTO ROBERTO BARONI. MISTERIOSO DESTINATARIO MA SPUNTA L’IPOTESI TANGENTI

ALLA RICERCA DEGLI ELEMENTI CHIAVE Indagine a 360° per stabilire la destinazione dei 21 milioni di euro che dalla Francia stavano per passare in Svizzera, classico paradiso terrestre fiscale. La Procura di Crotone si è posta un primo obiettivo: individuare il destinatario..

Pm Pier Paolo Bruni

Cosenza – Indagine a 360° per stabilire la destinazione dei 21 milioni di euro che dalla Francia stavano per passare in Svizzera, classico paradiso terrestre fiscale. La Procura di Crotone si è posta un primo obiettivo: individuare il destinatario dei titoli milionari sottratti al manager ‘miliardaro’ Robero Baroni, 56enne pavese, bloccato dalla Polce Nazionale a Thonon les Bains.

L’ipotesi seguita dai vertici della Procura Crotone è che il denaro fosse destinato al pagamento di ‘mazzette’ a politici di livello nazionale e regionale, appartenente ad entrambi i poli, per la loro “collaborazione” alla sparizione di milioni di euro di finanziamenti pubblici destinati allo sviluppo industriale dell’area di Crotone, ormai in netta decadenza dopo il boom degli ann 80’.

Baroni è un nome che non suona nuovo agli inquirenti di Crotone. Il manager, infatti, è socio dell’imprenditore Aldo Bonaldi, già coinvolto nel fallimento dell’industria Cellulosa 2000 e attualmente indagato dal pm crotonese Pierpaolo Bruni per bancarotta fraudolenta, truffa e altro per il fallimento del Consorzio Eurosviluppo.

Eurosviluppo aveva siglato nel 2001 un accordo programmatico con il ministero delle Attività produttive, cofinanziato dalla Regione Calabria con lo stanziamento di 149 miliardi di lire, per finanziare la nascita di una “filiera energetica” nel comune di Scandale, piccolo centro del crotonese, successivamente arenatosi. Nell’esaminare i progetti presentati allo Stato, la guardia di finanza crotonese ha evidenziato, tra l’altro, i tempi eccezionalmente brevi dell’iter progettale e la concessione di proroghe che svuotano l’originaria finalità progettuale. L’esito delle indagini compiute dalle Fiamme Gialle ha indotto il pm Bruni ha dedcidere di perquisire alcune società facenti capo a Bonaldi. L’inchiesta. in parole povere, punta a stabilire se alcuni politici con incarichi di assoluto rilievo, a livello nazionale e regionale, abbiano incassato la “mazzetta”. Nel decreto di perquisizione compaiono i nomi di numerosi politici locali e nazionali, – ma soprattutto gli inquirenti affermano testualmente: “condotte fraudolente e collusive pressoché certamente sono frutto di accordi illeciti tra privati, amministratori e funzionari pubblici anche di livello nazionale che hanno permesso e preso parte alle condotte”. La Procura crotonese sta lavorando assiduamente per individuare i presunti canali finanziari e accertare la destinazione dei fondi che, secondo l’accusa, sono stati distratti dagli investimenti previsti per altri scopi. Un verifica estremamente aruda, visto che le due società ‘’Eurosviluppo” al centro dell’inchiesta erano partecipate e controllate direttamente e/o indirettamente da società di diritto estero.

Bruni, appena appresa la notizia del fermo di Baroni al confine, si è subito messo in contatto diretto con la polizia francese per concordare le mosse da compiere. Al momento, comunque, sembrerebbe da escludere la strada che porta ad un arresto imminente del manager. Nei suoi confronti, infatti, la Procura crotonese non ha emesso alcun provvedimento di custodia cautelare e non è escluso, quindi, che Baroni possa essere rilasciato nelle prossime ore dagli agenti francesi. Tuttavia, l’eventuale sequestro della ‘documentazione Baroni’, definita ’delicata e interessante’ dalla Procura pitagorica, e la successiva trasmissione degli atti potrebbero rivelarsi decisivi per lo sviluppo di nuovi scenari investigativi

Editioriale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: