SCANDALO UNIVERSITA’ DI CATANZARO: PRESUNTE PRESTAZIONI SESSUALI PER SUPERARE GLI ESAMI

INCONTRI PICCANTI E SESSO PER SUPERARE GLI ESAMI Incontri piccanti e prestazioni sessuali per superare gli esami. Assume un contorno ‘sexy’ la maxi inchiesta della Procura della Repubblica di Catanzaro sulle irregolarità nel conseguimento delle lauree di giurisprudenza nell’Ateneo del capoluogo calabrese.

Università Magna Graecia

CATANZARO (A cura di Massimiliano Riverso) Presunte prestazioni sessuali per superare gli esami nelle facoltà dell’Università Magna Graecia. Il particolare scottante è emerso nel corso dell’interrogatorio di alcuni studenti, sentiti dai magistrati per ricostruire le modalità di vendita degli esami della Facoltà di Giurisprudenza. Allo stato attuale gli accertamenti compiuti non hanno portato a trovare riscontri sulla veridicità della circostanza. L’inchiesta, coordinata dai sostituti procuratori Salvatore Curcio e Paolo Petrolo, è scattata nel 2007 ed ha portato complessivamente al sequestro di 63 lauree ed alla condanna a tre anni di reclusione per un funzionario dell’Ateneo Magna Grecia di Catanzaro, Francesco Marcello, accusato di aver ricevuto somme di denaro in cambio della falsificazione dei libretti universitari. Il secondo filone dell’inchiesta, apertosi nell’ultimo mese, ha determinato una vero e proprio terremoto nell’attività forense coinvolgendo una quarantina di falsi avvocati, i quali sono stati immediatamente radiati dall’albo. Nel mese di Marzo 4 avvisi di garanzia hanno raggiunto il Rettore dell’Università Magna Graecia, Francesco Saverio Costanzo, e 4 docenti dichiaratisi estranei ai fatti. Stamani Francesco Marcello, teste chiave dell’inchiesta, è stato interrogato per alcune ore dal sostituto procuratore soveratese Salvatore Curcio. Sul contenuto dell’interrogatorio viene mantenuto il massimo riserbo al fine di evitare ulteriori fughe di notizie.

BLITZ DEI CARABINIERI A CROTONE, ARRESTATI DUE PUSHER.

I carabinieri di Crotone e dello squadrone ‘cacciatori’ hanno sequestrato circa 200 grammi di droga e arrestato due persone.Francesco Bevilacqua, 40 anni, e Domenico Ruberto, 39, sono finiti in manette con l’accusa di detenzione a fine di spaccio di droga. Denunciati anche due minorenni. I carabinieri hanno trovato 200 grammi di eroina, cocaina e marijuana. A Catanzaro, la squadra mobile ha arrestato Rita Bevilacqua, 42 anni, trovata in possesso di circa cento grammi di eroina.


CALABRIATG24 L’INFORMAZIONE VIDEO IN TEMPO REALE DALLA TUA REGIONE

CATANZAROTG24 – IL TELEGIORNALE DALLA CITTA DEI TRE COLLI


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: