MORTE DI EVA RUSCIO , IL GIP DISPONE L’ARCHIVIAZIONE PER TRE ANESTESISTI FUORI I DOTTORI COSTA, LUCIBELLO E CIAMPA

NUOVI RINVII A GIUDIZIO Tre anestesisti dell’ospedale Jazzolino restano fuori dal procedimento aperto a seguito della morte di Eva Ruscio, la quindicenne di Polia deceduta il 5 dicembre del 2007, dopo tre giorni di ricovero a causa di un ascesso peritonsillare.

REGGIO C. Il gip Lucia Monaco, infatti, ha accolto la richiesta del pm Simona Cangiano archiviando la posizione dei dottori Francesco Costa, di 53 anni; Andrea Lucibello, di 45 e Carlo Maria Ciampa, di 58. Nei loro confronti il pubblico ministero non aveva rilevato elementi di responsabilità.

Intanto per la morte di Eva richieste di rinvio a giudizio sono state inoltrate al gup (che non ha ancora fissato l’udienza) dai pm Fabrizio Garofalo e Cangiano per i dottori Domenico Sorrentino, 54 anni (primario di Otorino); Giuseppe Suraci, 41 anni; Francesco Morano, di 43; Gianluca Bava, di 33 (tutti in servizio in Otorinolaringoiatria) e per l’anestesista Michele Miceli, di 55 anni. Per tutti il reato contestato è quello di omicidio colposo

REDAZIONE GAZZETTA DELSUD

L’EDIZIONE QUOTIDIANA DEL TG REGIONALE
> CATANZAROTG > COSENZATG > CROTONETG > REGGIOTG > VIBOTG
MAGAZINE DI APPROFONDIMENTO
> CALABRIA2.0 > INCALABRIA > PRIMOPIANO > POLITICA > SPORT

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: