MORTE ANTONIA CRITELLI, INDAGINI IN FASE DI STALLO. PREDISPOSTA PER DOMANI L’AUTOPSIA

PROSEGUONO LE INDAGINI ALLA RICERCA DEI RAPINATORI Nessuna novita’ sostanziale nelle indagini condotte dalla Polizia di Stato in merito alla morte di Antonia Critelli. A stabilire le cause del decesso sara’ l’autopsia che, a quanto si apprende, disposta per la giornata di domani.

CATANZARONessuna novita’ sostanziale nelle indagini condotte dalla Polizia di Stato in merito alla morte di Antonia Critelli, la donna di 80 anni deceduta nella notte fra domenica e lunedi’ all’interno della sua abitazione di viale Pio X a Catanzaro, durante una rapina. La vittima e’ stata legata ed imbavagliata sul suo letto ed e’ deceduta, forse per un malore o per soffocamento. A stabilire le cause del decesso sara’ l’autopsia che, a quanto si apprende, disposta per la giornata di domani. Nelle prossime ore il Pm Simona Rossi affiderà l’incarico al medico legale Giulio Di Mizio.

Sul fronte investigativo, intanto, gli uomini della squadra mobile, coordinati da Francesco Ratta’, stanno ascoltando le numerose  testimonianza di parenti e vicini della vittima e di altre persone da cui si spera di ricavare elementi utili ai fini del successo dell’inchiesta.

Antonia Critelli, madre di Pietro Tassone, presidente della Confcommercio del capoluogo calabrese, e’ epiata al sesto piano del palazzo in cui abitava. I malviventi, probabilmente nella consapevolezza di trovare in casa della vittima del danaro, hanno raggiunto l’appartamento scalando le impalcature installate da una ditta per l’esecuzione di lavori di restauro del fabbricato.

REDAZIONE CATANZARO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: