OMICIDIO CAVALERI: “BASTA ALLA VIOLENZA CHE INSANGUINA LE STRADE DI LOCRI”

IL VERO VOLTO DELLA LOCRIDE ”Basta alla violenza che insanguina le strade di Locri. Tutti pero’ debbono astenersi della violenza, dal ferire e dall’uccidere per qualunque motivo”. Sono le parole di Attilio Cordi’, cugino di Domenico Cavaleri, l’uomo ucciso ieri a Locri a colpi di pistola.

LOCRIDE ”Basta alla violenza che insanguina le strade di Locri”. Sono le parole di Attilio Cordi’, cugino di Domenico Cavaleri, l’uomo ucciso ieri a Locri a colpi di pistola. Attilio, figlio di Antonio Cordi’, fratello della madre di Cavaleri, e’ il promotore del progetto Potamos Cooperativa Valle del Bonamico, voluta dall’ex vescovo di Locri, mons. Giancarlo Bregantini, per aiutare gli ex detenuti. ”Ieri – ha scritto Attilio – il dolore per la morte di Domenico, che lascia orfani due ragazzi, era accompagnato dalla rabbia perche’ un padre era stato ucciso davanti ad una scuola piena di ragazzi che avrebbero saputo che a Locri ancora si muore per strada uccisi dal piombo. Ed assieme alla rabbia, l’angoscia per il ricordo di tanto altro sangue, con tante ferite e tanto dolore. A queste ferite ed a questo dolore bisogna avere il coraggio di dire basta: mai piu’ uccidere per nessun motivo. Nella mia vita ho imparato che ad ogni uomo bisogna dare speranza: quella speranza che voglio trasmettere a mio figlio quando nascera’. Non tutti forse sono pronti a perdonare come sanno fare quelli che da tempo hanno iniziato il mio percorso. Tutti pero’ debbono astenersi della violenza, dal ferire e dall’uccidere per qualunque motivo”.

REDAZIONE LOCRIDE CALABRIAINDIPENDENTE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: