CALABRIA INDIPENDENTE NOTIZIE – LA RASSEGNA STAMPA DEL 9 OTTOBRE

ACRI – OMICIDIO SPOSATO, SVOLTA VICINA. GL’INVESTIGATORI DELL’ARMA HANNO INDIVIDUATO LA PISTA

«ADESSO C’E’ UNA PISTA SOLA » – Parlare dell’ennesimo sospetto caso di malasanità è certamente prematuro, ma sicuramente la Magistratura ha deciso di vederci chiaro sulla morte di una 64enne avvenuta martedì all’ospedale Pugliese.

“IL CASO DI CERCHIARA” – SPOSINI DERUBATI LA PRIMA NOTTE DI NOZZE. ARRESTATE 3 PERSONE NELLA BANDA ANCHE IL COMPARE

«quella notte festeggiarono a lungo con gli sposi» I carabinieri della Compagnia di Castrovillari hanno arrestato tre persone accusate d’aver tentato di rubare i regali del matrimonio Indagato anche un minore

REGGIO CALABRIA – TENTATO OMICIDIO IN PIAZZA DE NAVA, ARRESTATI I 3 FRATELLI MOSCATO

piazza de nava

«una scena di inaudita violenza nella centralissima piazza de nava» Antonio Massimo Condello accoltellato al torace è in prognosi riservata ai “Riuniti”.La moglie della vittima li ha riconosciuti e indicati ai Carabinieri

REGGIO CALABRIA – BLITZ DEI NAS ALL’ OSPEDALI RIUNITI: RISCONTRATA UNA CONDIZIONE DI VERA EMERGENZA

ospedale riuniti

«blitz dei nas nel reparto medicina del ‘riuniti’ » Su segnalazione dei familiari di degenti curati in barella riscontrata una condizione di vera emergenza. Pangallo: situazione denunciata da oltre un anno. Al Pronto soccorso richieste in aumento del 33%

IL DRAMMA DELLA GELOSIA. FERMATO JASWINDER SINGH ACCUSATO DI ESSERE L’ASSASSINO DI OLESIA CIOBANU

foto di reportorio strill,it

il dramma della gelosia. fermato al termine dell’ultimo dei numerosi interrogatori jaswinder singh – Era caratterizzata da frequenti litigi, provocati dalla gelosia dell’uomo, la relazione tra Jaswinder Singh e Olesia Ciobanu, la moldava per l’omicidio della quale e’ accusato Singh.

OMICIDIO BOVALINO LA POLIZIA STA VERIFICANDO L’ALIBI DEL FIDANZATO INDIANO DI OLESIA. INTERROGATO PER 10 ORE RESTA IN STATO DI FERMO

«ANCORA UNA TRISTE STORIA SULLO SFONDO DI UN OSPEDALE» – Anche se per gli investigatori della Polizia di Stato alcune circostanze non sarebbero state del tutto chiarite, potrebbe non essere stato il giovane indianol’omicida di Olesia Ciobanu

REGGIO CALABRIA – L’EDILIZIA SOCIALE È LEGGE REGIONALE. GIÀ DISPONIBILI 225 MILIONI DI EURO

«APPROVATA DAL CONSIGLIO ALL’ UNANIMITA’» – Sono disponibili 225 milioni di euro che verranno canalizzati attraverso la legge 328, approvata ieri dal Consiglio regionale, che detta norme significative sui programmi di edilizia sociale.

PROTESTA A ROMA. 100 DIPENDENTI DI SVILUPPO ITALIA OCCUPANO LA SEDE NAZIONALE

ROMA – Grande mobilitazione dei dipendenti di Sviluppo Italia. Oltre 100 dipendenti delle sedi di Calabria, Campania, Puglia e Sardegna, insieme alle parti sociali, hanno raggiunto la sede dell’agenzia a Roma e l’hanno occupata.

REGIONE CALABRIA – BOVA CHIEDE ALLA GIUNTA IL RISPETTO DEGLI ODG

catanzaro – Molto soddisfatto il presidente del Consiglio regionale, on. Giuseppe Bova per i risultati della seduta di ieri e «per l’ampio dibattito sulla legge dell’edilizia sociale». Ma il presidente Bova, pur senza fare alcuna polemica, ha promesso in aula che interverrà sulla Giunta regionale per far rispettare gli ordini del giorno del Consiglio.

RAFAELA SCHINELLA MUORE DOPO ALCUNI ESAMI CLINICI ALLA CARDIOCHIRURGIA DEL PUGLIESE. APERTA UN’INCHIESTA

OSPEDALE PUGLIESE – CIACCO

«APERTA UN’INCHIESTA SU DENUNCIA DEI FAMILIARI » – Parlare dell’ennesimo sospetto caso di malasanità è certamente prematuro, ma sicuramente la Magistratura ha deciso di vederci chiaro sulla morte di una 64enne avvenuta martedì all’ospedale Pugliese.

INDAGINI pugliese: ESEGUITA IERI POMERIGGIO L’AUTOPSIA SUL CORPO DELLA 64ENNE RAFAELA SCHINELLA

OSPEDALE PUGLIESE – CIACCO

«ANCORA UNA TRISTE STORIA SULLO SFONDO DI UN OSPEDALE» – I parenti della 64enne Rafaela Schinella hanno presentato denuncia in seguito alla morte della loro congiunta, chiedendo alla Magistratura di fare luce su quanto accaduto al Pugliese.

L’ INCHIESTA “WHY NOT” SI AVVIA ALLA STRETTA FINALE

«inchiesta why not: rush finale» – Almeno tre filoni, sei magistrati impegnati, più di un anno d’indagini e polemiche. Ma adesso, finalmente, la maxi-inchiesta Why Not sembra vedere il traguardo finale.

IL GIUDICE LE ASSEGNA ALLA MADRE LAMETINA E LE FIGLIE SCAPPANO. CORINNE E MATILDE «PIUTTOSTO MORIRE»

«piuttosto morire»: – Piuttosto morire così Corrinne e Matilde, due sorelle di 12 e 13 anni di Reims, in Francia, hanno scritto prima di far perdere le loro tracce lasciando il padre nella disperazione.

inchiesta MYTHOS: “VITTO E ALLOGGIO A DUE LATITANTI”. UNDICI RINVIATI A GIUDIZIO

«11 rinvii a giudizio»: – Avrebbero favorito la fuga di elementi delle famiglie Gallace-Novella.Taverniti fu preso a Badolato, Barletta tra i boschi di Serra San Bruno Ma per altri dodici indagati ogni decisione è stata posticipata al 14 gennaio

AGGUATO IN VIA LABRIOLA A SCAMPIA. GENNARO CESAREO FREDDATO DA KILLER A BORDO DI UNA MOTO

quartiere scampia

nuovo sangue scorre lungo le strade di scampia Un uomo di 39 anni, Gennaro Cesareo, residente nel vicino rione Don Guanella e con piccoli precedenti penali sulle spalle, è stato freddato con numerosi colpi d’arma da fuoco, uno dei quali alla testa.

RAGUSA – TRAGICA FINE DI 2 SORELLINE TUNISINE MORTE ANNEGATE IN UNA VECCHIA PISCINA UTILIZZATA COME VASCA D’IRRIGAZIONE

«lo strazio dei genitori che da anni lavorano in un’azienda agricola» – Ha visto annegare le due sorelline più grandi. È il fratellino di 5 anni l’unico testimone della tragedia consumatasi ieri in una piscina, utilizzata come vasca per l’irrigazione,

IL DECESSO DELL’IMPRENDITORE ALFONSINO BOVA DI STILO: OGGI L’AUTOPSIA ALL’OSPEDALE DI LOCRI

OSPEDALE LOCRI

«AFFIDATO L’INCARICO PERITALE AL DOTT.BARBARO’ » – Con ogni probabilità si effettuerà questa mattina l’esame autoptico sul corpo di Alfonsino Bova, l’imprenditore di Stilo deceduto lunedì sera all’ospedale di Locri in circostanze tutte da chiarire.

CATANZARO – FALSI ESAMI UNIVERSITÀ DI GIURISPRUDENZA, NUOVI SEQUESTRI L’INDAGINE IMBOCCA PIÙ STRADE

«CONTINUANO LE ACQUISIZIONE DI DOCUMENTI SULLA VICENDA DEI FALSI ESAMI A GIURISPRUDENZA» Verifiche anche su ex studenti che avrebbero conseguito la laurea fuori sede. Gli accertamenti dei Cc hanno già portato alla scoperta di 60 casi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: