MESSINA, 17ENNE GAMBIZZATO SUL LUNGOMARE DI TONNARELLA: 5 ARRESTI LAMPO

INDAGINE LAMPO: BANDA SCOPERTA IN UN CASOLARE Un ragazzo di 17 anni, G. F., e’ stato ferito alle gambe con alcuni colpi di pistola in un agguato avvenuto ieri sera sul lungomare di Tonnarella, tra i Comuni di Terme Vigliatore e Furnari, da un commando formato da cinque persone.

Barcellona P.d.G

MESSINA Le indagini lampo condotte dai carabinieri di Barcellona Pozzo di Gotto hanno portato all’arresto di 3 giovani sono stati arrestati per il ferimento di un 17enne, mentre altri due minorenni sono stati denunciati per ricettazione. Con l’accusa di tentato omicidio e porto illegale di armi sono stati arrestati Francesco De Gaetano, 20 anni, di Milazzo, Taulat Marsheftaj, 20 anni, albanese, e un diciassettenne. Ancora avvolto nel mistero il movente del ferimento. Il diciassettenne e’ stato ferito mentre passeggiava con alcuni amici sul lungomare da tre persone a bordo di una moto che gli hanno esploso un colpo di pistola che lo ha raggiunto alla gamba. I tre, dopo aver compiuto l’agguato, si sono allontanati a forte velocita’, ma la moto di grossa cilindrata e’ stata notata da una pattuglia dei carabinieri di Barcellona, che stava effettuando dei controlli nell’area di Tonnarella.  Poco dopo li hanno visti dirigersi verso la periferia di Barcellona ed entrare in un casolare dismesso. A questo punto i carabinieri decidono di entrare in azione facendo irruzione nel casolare dove si erano nascosti i 5 giovani. Nel locale dimesso e’ stata trovata una pistola calibro 6,35 e una pistola giocattolo e diverse parti meccaniche e telai di ciclomotori. Nel corso delle perquisizioni all’interno delle abitazioni dei 5 giovani e’ stato rinvenuto un fucile da caccia calibro 12, che e’ risultato rubato qualche giorno fa e un centinaio di munizioni dello stesso calibro. Secondo i carabinieri il casolare abbandonato rappresentava la base operativa del gruppetto per le loro attivita’.

Al vaglio degli inquirenti l’ipotesi di una vendetta trasversale all’omicidio avvenuto tre giorni fa, sempre a Barcellona Pozzo di Gotto, del presunto boss Carmelo Mazza. Un assassinio che secondo la prima fase investigativa costituirebbe l’inizio di una faida mafiosa nella zona.Le condizioni del giovane, ricoverato in ospedale, non destano preoccupazioni.

REDAZIONE MESSINA

CALABRIATG24 L’INFORMAZIONE VIDEO IN TEMPO REALE DALA TUA REGIONE
> CATANZARO > COSENZA > CROTONE > REGGIO > VIBO

One Response to MESSINA, 17ENNE GAMBIZZATO SUL LUNGOMARE DI TONNARELLA: 5 ARRESTI LAMPO

  1. paperoga86 scrive:

    Peccato che a pagare siano sempre i giovani…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: